Presentazione Piano Regionale Mobilità Ciclistica

Si è svolto in Fiera, presso il Padiglione della Regione Puglia, l’incontro di presentazione del Piano Regionale della Mobilità Ciclistica. 

Ottanta i presenti in sala, in rappresentanza di 34 comuni pugliesi, oltre ad esponenti della provincia BAT, di alcune società ferroviarie (Trenitalia, Ferrovie del Gargano) delle associazioni di categoria ( Legambiente,  Salvaciclisti, Ciclo Club, Ciclammino, Velo Service, Italia Nostra) e dell'unione dei comuni "Terre di Mezzo", a dimostrazione della trasversalità degli interessi per una tematica che non si pone solo al centro degli interventi tesi a favorire la mobilità sostenibile, ma anche l'economia e il turismo locale. 

L'Assessore ai Trasporti della Regione Puglia, Giovanni Giannini, ha sottolineato il ruolo fondamentale rivestito dai Comuni ma anche da tutti i protagonisti a vario titolo nella redazione del Piano. 

Il Commissario Straordinario dell'ASSET, Ing. Elio Sannicandro, ha fornito, durante il coordinamento degli interventi, una visione d'insieme evidenziano l’integrazione con altre attività a carattere regionale, quali ad esempio il Piano Strategico per il Turismo  e il Piano per gli Impianti Sportivi.

L’Ing. Irene di Tria (Dirigente  della Sezione Mobilità Sostenibile) ha presentato gli obiettivi del Piano e i riferimenti normativi, alla luce della Legge nazionale 11/2018. Lello Sforza, Mobility Manager Regione Puglia ha illustrato la rete di ciclovie regionali. Infine l'Arch. Francesca Romana Colonna, tecnico progettista incaricato dall'ASSET per la redazione del Piano, ha esposto mediante le planimetrie di dettaglio i singoli interventi previsti a livello infrastrutturale e ne ha approfondito le caratteristiche.

Tommaso Depalma, Sindaco di Giovinazzo, in rappresentanza dell'ANCI, ha assunto un ruolo determinante nel coordinamento fra tutti i Comuni pugliesi, in questa importantissima fase di pianificazione regionale di carattere infrastrutturale, promuovendo soprattutto l'intermodalità degli spostamenti.